Category Archives: GEBETSLIGA DI  PIACENZA

CELEBRATA IN S.CORRADO LA MEMORIA LITURGICA DEL BEATO CARLO D’ASBURGO

   La Delegazione piacentina della Gebetsliga – Unione di preghiera Beato Carlo d’Asburgo per la pace e la fratellanza tra i popoli – ha onorato, mercoledì 21 ottobre scorso, la memoria liturgica del Beato Carlo d’Asburgo, l’ultimo imperatore (1887-1922), beatificato da S.Giovanni Paolo II nel 2004, che rimane oggi per noi esempio fulgido di sequela coraggiosa e convinta del Vangelo di Cristo in una particolare condizione di stato, quello di responsabile primo di molti popoli, nel drammatico frangente di una guerra mondiale da lui non voluta, nella ricerca continua ma, purtroppo, senza esito, della pace, alla sequela dell’autorevole parola di Papa Benedetto XV (“l’inutile strage”) contro l’ostinata volontà dei guerrafondai. Esempio pure di santità coniugale e famigliare, insieme con la sposa, la Serva di Dio Zita di Borbone-Parma, con la quale si votarono al raggiungimento della santità nel matrimonio e nella famiglia. Proprio per questo il Santo Papa nel 2004 scelse come data liturgica per Carlo la data delle nozze (21 ottobre 1911), cosicché Carlo rimane per noi oggi modello, insieme con Zita (per la quale è in corso il processo di beatificazione) e con i loro otto figli, per la famiglia cristiana, oltreché per una politica ispirata sempre al bene e alla centralità della persona e dei popoli: entrambe realtà di urgente rivalutazione nella società odierna.

   La ricorrenza, a Piacenza, è stata onorata con la celebrazione della Santa Messa propria del Beato nella chiesa parrocchiale di S.Corrado Confalonieri, nuova sede della Gebetsliga piacentina (insieme col Preziosissimo Sangue, ove sarà anche punto di incontro per la famiglia e le famiglie) dopo i primi anni in S.Giorgino in Soprammuro. All’omelia Don Paolo Cignatta, assistente ecclesiastico della Gebetsliga piacentina, ha colto e proposto l’insegnamento del Vangelo del giorno, identificando nell’ultimo Imperatore il buon cristiano a cui “è stato chiesto molto avendo avuto molto”: gli è stato chiesto infatti un impegno di politica cristiana e di amore per la pace in mezzo agli orrori della guerra, di sovrano e soldato leale ma anche da perfetto soldato di Cristo, gli è stato chiesta la rinuncia  a tutti beni materiali, la fine della sua vita in povertà, esilio e abbandono, la morte a trentaquattro anni per un male fulminante e un’agonia offerta a Dio per il bene dei suoi popoli.

   I presenti alla celebrazione, sotto la guida del Delegato Prof.Maurizio Dossena, hanno recitato sia la preghiera canonica per la canonizzazione di Carlo, sia una specifica preghiera a lui nell’ora della calamità, per lui che morì di un male assai simile a quello che miete vittime oggi, una coda dell’influenza cosiddetta “spagnola” di un secolo fa.

Il saluto a Mons. Ambrosio; il benvenuto a Mons. Cevolotto

Il Vescovo Emerito di Piacenza-Bobbio Mons. Gianni Ambrosio
Il nuovo Vescovo Mons. Adriano Cevolotto

      KAISER KARL GEBETSLIGA            DELEGAZIONE  di  PIACENZA       

Unione di preghiera Beato Carlo d’Asburgo per la pace e la fratellanza tra i popoli  

                                                                                                              Piacenza, 3 ottobre 2020

                                                                                              A  S.E.R. Mons. Gianni AMBROSIO
                                                                            Vescovo Emerito della Diocesi di Piacenza-Bobbio

     Ecc.Rev.,

vogliamo qui confermarLe il nostro grato e affettuoso saluto nel frangente in cui Ella termina il Suo prezioso servizio di guida pastorale della nostra Diocesi. 

   Ringraziamo il Signore di averci accordato il grande dono di averLa avuta come Vescovo e siamo ben consapevoli di quanto abbiano significato e significhino il Suo amore per la Chiesa universale e per quella particolare, il Suo rispetto per la Verità, l’unica vera verità, quella di Cristo e della Sua Chiesa, la Sua discreta ma concreta attenzione alle realtà associative del territorio che il Signore Le ha affidato, dei loro obiettivi e della loro dimensione  culturale. 

   Ricordiamo bene con gratitudine il generoso atto col quale, or sono sette anni, Ella ha autorizzato e benedetto la nascita della nostra Delegazione piacentina, che ha più volte onorato con la Sua presenza in importanti momenti liturgici.

   È vita recente, poi, la paterna attenzione con la quale Ella ha indirizzato l’avvio della nuova fase di vita della Delegazione stessa, con il trasferimento dalla sede da S.Giorgino in Soprammuro a quella della realtà parrocchiale del Preziosissimo Sangue/S.Corrado, il passaggio dall’assistente ecclesiastico Don Romano Pozzi a Don Paolo Cignatta, la proposizione della nostra Gebetsliga – senza nulla togliere alla sua tradizione statutaria – quale  centro di aggregazione per la famiglia naturale e cristiana, sul modello dei due sposi santi Carlo e Zita d’Asburgo. 

   In questo spirito Le confermiamo l’invito a voler celebrare con noi, il prossimo 21 ottobre, nella chiesa di S.Corrado Confalonieri, la memoria liturgica del Beato Carlo d’Asburgo con la S.Messa propria: sarà l’occasione per un saluto più concreto, certi, tuttavia, che la Sua permanenza in Piacenza offrirà occasioni ulteriori di contatti e di pregare insieme.

   Abbiamo camminato con Lei, Eccellenza, sulle orme di Cristo, siamo pronti a “prendere il largo” col nuovo Vescovo, portando nel nostro cuore i Suoi insegnamenti e il Suo esempio di amore a Cristo e alla Chiesa.

   Con viva devozione, per la Delegazione e anche a nome di Mons.Arnaldo Morandi, delegato nazionale.

   Maurizio Dossena – Don Paolo Cignatta

Prossimi incontri di spiritualità e di preghiera per i mesi di settembre-ottobre-novembre-dicembre 2020

Carissimi amici della Gebetsliga,riprendiamo i nostri momenti di spiritualità e preghiera, che costituiscono l’essenza della nostra vita associativa e della nostra identità, nella profonda devozione al Beato Carlo d’Asburgo e nella fedele sequela di Cristo e della sua Santa Chiesa Cattolica. Siamo ancora grati a Don Paolo per aver accolto la guida pastorale della nostra Delegazione, immettendoci nella vita pastorale della sua comunità parrocchiale; siamo grati al Vescovo Ambrosio – ormai fra poco emerito – per aver favorito questo passaggio; siamo sempre affettuosamente e rispettosamente uniti al nostro caro Delegato nazionale Mons.Arnaldo Morandi, che ci segue con affetto e attenzione.Il prossimo appuntamento è dunque per mercoledì 23 settembre al Preziosissimo Sangue.

Mercoledì 23 settembre 2020 – ore 17 – Chiesa Parrocchiale Preziosissimo Sangue

Successivo incontro con le Famiglie

Mercoledì 21 ottobre 2020 – ore 17 – Chiesa Parrocchiale S.Corrado Confalonieri

S.MESSA con proprio nella ricorrenza liturgica del Beato Carlo d’Asburgo

(allo studio come concelebrazione presieduta dal Vescovo Emerito Mons.Gianni Ambrosio)

Successivo incontro coi gruppi parrocchiali

Mercoledì 18 novembre 2020 – ore 17 – Chiesa Parrocchiale Preziosissimo Sangue

ADORAZIONE EUCARISTICA con preghiere guidate, con particolare invito alle Famiglie della parrocchia

Dicembre 2020

La Gebetsliga partecipa ai momenti di preghiera della Parrocchia – NOVENA al S.NATALE

ALL’AVVIO, CON LA S.MESSA AL PREZIOSISSIMO SANGUE, IL NUOVO CORSO DELLA GEBETSLIGA DI PIACENZA

      Nuovo corso della Delegazione piacentina della “Gebetsliga Carlo d’Asburgo”, dopo i primi sette anni presso S.Giorgino in Sopramuro. Per nomina del Vescovo, ne è ora nuovo Assistente Ecclesiastico Don Paolo Cignatta (che subentra a Don Romano Pozzi) e, in relazione al particolare modello che il Beato Carlo d’Asburgo costituisce, insieme con la sua sposa, la Serva di Dio Zita di Borbone Parma, oltreché di sovrani cristiani, anche di sposi e genitori santi, presso la Comunità Parrocchiale del Preziosissimo Sangue e S.Corrado Confalonieri l’”Unione di Preghiera per la Pace e la Fratellanza fra i popoli” costituirà uno specifico riferimento per la Famiglia naturale e cristiana, oggi necessitante più che mai di persone che la sostengano con la preghiera, con le idee e i princìpi, con la vita, con l’impegno e con l’esempio. Secondo la linea associativa della Gebetsliga avranno luogo, nelle due chiese parrocchiali, momenti di spiritualità e preghiera mensili, a cui si aggiungeranno altresì, come già effettuato in questi primi sette anni, nella nostra città e provincia, eventi di carattere culturale attinenti alle tematiche di cui la Gebetsliga si fa testimone. Presso le due chiese parrocchiali saranno testimonianza del Beato Carlo d’Asburgo una sua Reliquia Corporea per la venerazione dei fedeli e un’effigie di lui.  Tutti vi si possono iscrivere.

   L’esordio della nuova fase è stato vissuto con una celebrazione eucaristica, nel giorno di S.Giovanni Battista, a cui sono intervenuti diversi iscritti alla Gebetsliga, nonché un’autorevole rappresentanza della Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon, con il Delegato piacentino Ing.Federico Francia e l’Assistente Ecclesiastico Don Stefano Antonelli, che ha concelebrato con Don Paolo Cignatta. Il Delegato della Gebetsliga Prof.Maurizio Dossena ha porto il saluto iniziale e ha letto il messaggio di saluto del Vescovo Gianni Ambrosio.

S.Messa presso chiesa parrocchiale Preziosissimo Sangue, celebrata da Don Paolo Cignatta, nuovo assistente della Delegazione di PC – 24 giugno 2020

Piacenza, 21 maggio 2020
Rev.mo Don Paolo Cignatta, con la presente comunicazione, ti affido l’incarico della guida spirituale, in qualità di Assistente Ecclesiastico, della “Pia Unione di preghiera Beato Carlo d’Asburgo per la pace e la fratellanza tra i popoli”, Delegazione di Piacenza. L’incarico ha validità a partire dal prossimo 25 maggio 2020, per un triennio. Ti ringrazio per aver accettato questo servizio, per Te e per tutti i componenti della “Pia Unione di preghiera” invoco la benedizione del Signore.
Gianni Ambrosio, Vescovo

KAISER KARL GEBETSLIGA            DELEGAZIONE  di  PIACENZA       

Unione di preghiera Beato Carlo d’Asburgo per la pace e la fratellanza tra i popoli  

             Cari Amici della Gebetsliga PC,  siamo finalmente pronti ad avviare la fase 2: naturalmente non intendo quella del covid, bensì quella della nostra Delegazione, una fase nuova che più volte vi ho preannunciato e che ha dovuto attendere, prima i ritmi connessi con la nomina del nuovo Assistente Ecclesiastico, poi le esigenze dell’emergenza sanitaria. Ora, dopo la felice nomina di Don Paolo Cignatta, Vicario Episcopale, ad assistente ecclesiastico della nostra Delegazione, della quale siamo affettuosamente grati al nostro Vescovo, siamo davvero pronti a iniziare quel nuovo percorso già progettato, il quale  – in piena continuità con i sette anni che ci siamo lasciati alle spalle e, naturalmente, in piena sintonia con i fini spirituali, ecclesiali e culturali della Gebetsliga – ci consentirà di animare, presso la comunità parrocchiale del Preziosissimo Sangue e di S.Corrado Confalonieri,     un particolare centro di sostegno alla Famiglia, naturale e cristiana, sul modello del Beato Carlo e della Serva di Dio Zita, e con i ritmi della nostra moderna società. Per dare degnamente inizio a tale nostro percorso, abbiamo programmato la celebrazione della S Messa mercoledì 24 giugno p.v., alle ore 18.30, nella chiesa parrocchiale del Preziosissimo Sangue: questa celebrazione – in un fruttuoso legame spirituale con chi già ci rappresenta in Cielo – sarà anche a suffragio di tutti gli amici, parenti, conoscenti e concittadini che hanno lasciato questa vita a causa del contagio, in ciò ricordando anche la prematura morte del nostro Beato Imperatore per un morbo assai simile, quasi un secolo fa. Nel frangente S.E. il Vescovo Gianni Ambrosio ci invierà il suo messaggio augurale: noi lo ringraziamo per l’attenzione sempre manifestata nei confronti  della Gebetsliga sin dai suoi primi passi piacentini e ci apprestiamo a salutarlo al termine del suo mandato episcopale in Diocesi. Vi aspettiamo tutti, coi vostri famigliari e tanti amici! E avremo bisogno di tutti per avviare con cristiano brio questa nostra nuova fase di cristiana operosità! A presto, dunque!         Allego anche l’avviso parerocchiale predisposto in contemporanea da Don Paolo per l’evento.  Maurizio

Delegato:    Prof.Maurizio Dossena                    maurizio49dossena@gmail.com       339/6491798

Addetto Culturale: Dott.Ivo Musajo Somma               

Assistente Ecclesiastico: Don Paolo Cignatta

Riferimenti logistici ed ecclesiali: Parrocchie Preziosissimo Sangue e S.Corrado Confalonieri PCS


Il nuovo corso della Gebetsliga PC: un riferimento per la Famiglia e le famiglie, sul modello di Carlo e ZitaIl Beato CARLO d’ASBURGO e la Serva di Dio ZITA di BORBONE-PARMA modelli di santità coniugale e famigliare anche per gli sposi e le famiglie del nostro secolo Cari Amici della Gebetsliga, come già più volte anticipato, siamo finalmente pronti a dare inizio a una rinnovata fase di vita della nostra Delegazione piacentina della Gebetsliga Kaiser Karl, allo scopo di imprimere alla stessa un’altrettanto rinnovata vitalità e darle l’opportunità di diffondersi fra un numero maggiore di concittadini e di farne conoscere le diverse implicazioni di spiritualità e di cultura. Senza nulla togliere alle caratteristiche associative e di apostolato che da tanto tempo ispirano la nostra Unione di Preghiera, né ai preziosi spunti che la figura dell’ultimo Imperatore è sempre in grado di suscitare nei diversi suoi aspetti di sovrano cattolico, intendiamo concentrare ora particolare attenzione – in prospettiva di apostolato cristiano – a Carlo – che si avvìa a coronare il percorso verso la canonizazione – come modello di santità coniugale e famigliare insieme con la sua sposa Imperatrice Zita, essi che, nel 1911, si promisero vicendevolmente e promisero a Dio di santificarsi nel matrimonio: la storia della coppia imperiale è nota e non è certo necessario che io dettagli ulteriormente tali motivazioni. Sta di fatto che tale rinnovato corso lo intraprendiamo consapevolmente, previa consultazione – la Gebetsliga è un’associazione ecclesiale! – con il nostro Vescovo e con il Delegato nazionale Mons.Arnaldo Morandi, sicuri che potrà essere un ottimo punto di riferimento come centro di irradiazione sul tema della FAMIGLIA secondo il piano di Dio. Siamo perciò tutti invitati venerdì 14 febbraio p.v. (data non casuale…!) alle ore 17 presso i locali della Parrocchia di San Corrado Confalonieri in Piacenza (via Lanza 58 A, con parcheggio interno), ove il Parroco Don Paolo Cignatta guiderà un incontro di riflessione sul tema che abbiamo qui evocato e un momento di preghiera che dedicheremo alla FAMIGLIA NATURALE E CRISTIANA e a tutte le nostre Famiglie. Nell’occasione saranno invitate, con noi, le famiglie (della parrocchia e non) e tutti coloro che intenderanno unirsi a questo nostro percorso, il quale, dopo tale inizio, non rimarrà certo episodico, ma assumerà e manterrà il ritmo consueto e statutario della Gebetsliga, con incontri di spiritualità mensili ed eventi culturali su tutta la gamma delle tematiche che il contesto – come, del resto, già in questi nostri primi sette anni di vita – continuerà a suggerire. Il sottoscritto e tutti noi saremo a disposizione, nel frangente, per illustrare a dovere il senso della nostra realtà associativa a coloro che ancora non la conoscono e che intenderanno conoscerla e viverla. Preannuncio che il contesto parrocchiale Preziosissimo Sangue/S.Corrado rimarrà nostro consueto luogo di ritrovo anche in seguito. Maurizio Dossena

Celebrazione memoria liturgica del Beato Carlo nella Cattedrale di Bobbio (PC)

Venerdì 16 agosto pomeriggio ha avuto luogo, nell’ambito della S.Messa feriale nella con-Cattedrale di Bobbio (Diocesi di Piacenza-Bobbio), la celebrazione della memoria liturgica (in data vigilare rispetto al 17 agosto) del genetliaco del Beato Imperatore Carlo d’Asburgo. La celebrazione si è svolta nella cappella feriale. Officiante Mons. Pietro Coletto (delegato del Parroco Don Paolo Cignatta), esponente del clero bobbiese e importante riferimento della cultura di Bobbio. S.Messa in liturgia riformata in italiano con il proprio del Beato. Presenti il Delegato della Gebetsliga di Piacenza Prof.Maurizio Dossena e un buon numero di fedeli e villeggianti della località collinare piacentina, fra cui diversi italo-francesi e italo-lussemburghesi; presente anche il Sindaco di Bobbio. Significativo che le letture del giorno abbiano fatto riferimento alla visione biblica ed evangelica del matrimonio e della sua unità e indissolubilità, un tema nel quale ottimamente si è inserita la figura del Beato Carlo, modello – oltreché di sovrano cattolico e uomo di pace – anche di sposo e padre esemplarmente conforme al Vangelo di Cristo.

L’INIZIO DEL PERCORSO LITURGICO DELLA QUARESIMA

 

      Gentili amici della Gebetsliga piacentina,

riprendiamo, dopo il prezioso momento anniversario della S.Messa col Vescovo, il nostro percorso di spiritualità, preparandoci alla Quaresima, che intendiamo offire alla Santa Chiesa Cattolica e alla sua divina missione di testimone del Vangelo di Cristo nel mondo. Prossimamente conosceremo le specifiche intenzioni di preghiera per il mese di marzo.

Risultati immagini per Imposizione delle ceneri

   Il nostro prossimo appuntamento sarà naturalmemte, come ogni anno, per il Mercoledì delle Ceneri (6 marzo), quando parteciperemo  – è un invito da parte mia a tutti voi (*) – al rito dell’Imposizione delle Sacre Ceneri nella chiesa di S.Giorgino in Sopramuro: parteciperemo, uti singuli, alla Santa Messa della Confraternita della Beata Vergine del Suffragio, alle ore 18.30.        A presto, dunque!  Maurizio

 (°) Si tratterà di un rito della Confraternita e non della Gebetsliga, dunque senza le esteriorità caratteristiche dei nostri consueti momenti in Chiesa, ma saremo egualmente e in ispirito specifica comunità di Fede e di preghiera in Cristo!  Vi informo peraltro che la prossima organizzazione dei nostri momenti di spiritualità, così come di carattere liturgico e anche gli incontri di carattere culturale, nella misura in cui continueranno ad avvenire presso S.Giorgino in Sopramuro (cosa che sarà confermata o meno) attendono comunque di essere regolati da talune disposizioni da parte della Confraternita ospitante, che siamo in attesa di ricevere e su cui, naturalmente, vi darò ragguagli. Dovremo comunque al più presto trovarci tutti insieme anche per formulare un programma di attività, sul quale posso certo anticipare l’intenzione di dedicarci particolarmente alla figura del Beato Carlo d’Asburgo quale sposo, padre e uomo di famiglia santo.

(**) Ricordo a chi ancora non l’ha fatto, la necessità di versare la quota annuale. Grazie.

S.Messa del Vescovo Gianni Ambrosio per l’anniversario della Delegazione piacentina

   Una bella festa in famiglia per ricordare l’anniversario di avvìo della Delegazione piacentina della Gebetsliga.

   S.E. Mons. Gianni AMBROSIO, per grazia di Dio e volontà della Santa Sede Vescovo di Piacenza-Bobbio e Abate di San Colombano, ha celebrato la S.Messa (in rito latino riformato) nella chiesa di S.Giorgino in Sopramuro, ove ha sede la Delegazione (ospite dell’ antica Confraternita della Beata Vergine del Suffragio).

   Hanno concelebrato il Delegato nazionale Mons. Arnaldo Morandi insieme con il bresciano Don Roberto Bonsi.

   Presente in presbiterio il Rettore della chiesa di S.Giorgino Canonico Don Joseph Luzuy.

   Presenti fra i fedeli i costituenti la Delegazione piacentina e diversi amici; il Priore della Confraternita Conte Dott.Carlo Emanuele Manfredi, anch’egli componente la Delegazione.
In rappresentanza del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio – oltre, naturalmente, al Vescovo stesso, che ne è Priore per la regione Emilia Romagna, in qualità di Cavaliere di Gran Croce di grazia Ecclesiastico, e allo stesso Mons. Morandi, Segretario Generale dell’Ufficio del Gran Priore e Priore della Delegazione della Lombardia, anche l’Avv.Franco Marenghi, delegato Vicario dell’Ordine per Piacenza, e il Dott.Carlo Giarelli.

   All’omelia Mons.Vescovo ha ben ricordato la grandezza morale e spirituale della figura del nostro Beato Imperatore, istituendo anche un significativo parallelo tratto dalla liturgia del giorno, che ha consentito di raffrontare un “grande” re e imperatore come Carlo – grande nonostante la tragedia della sua vita e delle vicende del suo breve regno martoriato dalla guerra e dalle inimicizie interne ed esterne e umiliato da un immeritato esilio, grande perchè amico di Dio e uomo di pace – e quelle di un “piccolo” re come Erode, meschinamente incapace di andare oltre i limiti delle passioni umane e del rispetto umano, giungendo al crimine più nefasto. Particolarmente sottolineate, poi, le figure di Carlo e Zita sposi santi.

   Il Vescovo ha augurato prospera attività alla Gebetsliga di Piacenza, così come, nel saluto a fine celebrazione, Mons.Morandi, il quale ha portato anche il saluto dei vertici ecclesiastici della Gebetsliga e dell’Ordine Costantiniano ed è stato accompagnato, nel grato commiato a tutti, dal Delegato della Gebetsliga di Piacenza  Prof.Maurizio Dossena, il quale ha sottolineato con soddisfazione l’attenzione del Papa e dei Vescovi per la nostra Unione di Preghiera.

Venerdì 8 febbraio p.v., in occasione del SESTO ANNIVERSARIO dell’avvìo della Delegazione Gebetsliga di Piacenza, SANTA MESSA CELEBRATA da MONS.VESCOVO

S.MESSA celebrata da S.E. il Vescovo di Piacenza-Bobbio, per i 6 anni della Gebetsliga PC

                 

     VISITA di MONS. VESCOVO con celebrazione della SANTA MESSA  – venerdì 8 febbraio 2019 in S.Giorgino in Sopramuro PC,   in occasione del SESTO ANNIVERSARIO di avvìo della nostra DELEGAZIONE          

Venerdì 8 febbraio p.v., in occasione del SESTO ANNIVERSARIO dell’avvìo della Delegazione Gebetsliga di Piacenza – per comune intesa del Delegato Nazionale Mons. Arnaldo Morandi e del Vescovo di Piacenza-Bobbio Mons. Gianni Ambrosio, su richiesta di Maurizio Dossena e Ivo Musajo Somma, insieme con altri soci fondatori, formalizzata il 9 gennaio 2013 – S.E. Mons. Vescovo sarà di nuovo fra noi e celebrerà, alle ore 18, la Santa Messa nella chiesa di San Giorgino in Sopramuro, che cortesemente ospita, da parte della Confraternita della Beata Vergine del Suffragio, la Delegazione stessa, l’immagine e la Sacra Reliqiua ex ossibus del Beato Carlo d’Asburgo.                    Rinnoviamo a S.E. la filiale gratitudine per tale sua attenzione al nostro impegno di preghiera e di cultura, che prende le mosse dal mirabile esempio del Beato Imperatore e della sua venerabile sposa l’Imperatrice Zita. Lo accoglieremo come Vescovo della nostra amata Diocesi e Abate di San Colombano, nonché nel suo ruolo priore per la regione Emilia Romagna del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio in qualità di Cavaliere di Gran Croce di grazia Ecclesiastico. Oltre, infatti, al nostro Delegato Nazionale Mons. Arnaldo Morandi, che ci ha confermato con piacere la sua presenza, saranno altresì invitati alcuni esponenti piacentini dell’Ordine stesso. A presto, dunque!

triduo in preparazione al SANTO NATALE

 KAISER KARL GEBETSLIGA            DELEGAZIONE  di  PIACENZA       

Unione di preghiera Beato Carlo d’Asburgo per la pace e la fratellanza tra i popoli   

Gebetsliga – triduo al S.Natale 2018

TRIDUO in preparazione al SANTO NATALE

Cari amici della Gebetsliga,

riprendendo i nostri incontri di spiritualità, scegliamo anche quest’anno di indirizzare la nostra preparazione al Santo Natale in un triduo presso la chiesa di S.Giorgino, trovandoci insieme, secondo il seguente calendario, con il nostro Assistente Ecclesiastico Don Romano Pozzi: