Category Archives: GEBETSLIGA DI  PIACENZA

INAUGURATA LA NUOVA SEDE DEL COMITATO DI CARZANO (TN) – presente anche il Delegato di PC

Domenica 10 giugno è stata inaugurata la nuova sede del “COMITATO 18 SETTEMBRE 1917” a Carzano (TN).

Il giorno precedente, in  preparazione, è stato anche commemorato il compianto Col. Luciano SALERNO, già Presidente del Centro Studi Storico Militari di BO e grande animatore del Comitato di Carzano. Nella foto, un momento della lettura della pergamena omaggio e della preghiera. Presente anche Maurizio Dossena, Delegato Gebetsliga PC, componente il Comitato quale rappresentante della GEBETSLIGA, Unione di Preghiera per la pace e la fratellanza fra i popoli, e componente il Direttivo del CSSM. E’ stato già predisposto il programma dell’annuale incontro di settembre – quest’anno a 101 anno dai fatti di Carzano -, particolarmente dedicato al TEMA della PACE.

EVENTI di SPIRITUALITA’ e di CULTURA nei mesi di GIUGNO, LUGLIO, AGOSTO 2018

PROSSIME INIZIATIVE DI SPIRITUALITA’ E DI CULTURA

Cari Amici della Gebetsliga di Piacenza,

faccio un po’ il punto qui, in forma riassuntiva, dei prossimi incontri, partendo dalla constatazione che i problemi di salute del nostro Assistente Don Romano (al presente, grazie a Dio, in buona parte rientrati) hanno oggettivamente inciso sui ritmi degli stessi e precisando tuttavia che non devono venir meno né lo spirito nell’impegno e che, con l’aiuto e l’apporto di tutti, non verrranno meno.    Inizio dagli eventi di spiritualità. Venerdì 8 p.v. sarà la FESTA LITURGICA del SACRO CUORE Locandina conf 30maggio Prof Sangiorgie propongo di trovarci tutti alla Santa Messa delle 18.30 in Cattedrale. Per quanto riguarda luglio, l’invito come testimonianza ecclesiale del gruppo-Gebetsliga è, come di consueto, per la CELEBRAZIONE DIOCESANA UFFICIALE del PATRONO della CITTA’ S.ANTONINO MARTIRE, in Basilica, il 4 luglio. Agosto avrà poi il riferimento forte del 17 agosto, giorno genetliaco del Beato Imperatore Carlo, che celebreremo o a Brescia, da don Arnaldo, o ciascuno nei propri luoghi di residenza o di vacanza.     Per quanto riguarda le occasioni culturali che hanno attinenza con i tempi a noi cari, segnalo senz’altro l’interessante conferenza tenutasi nei giorni scorsi a cura del Centro Studi Storico Militari di Bologna, di cui alla locandina qui allegata, avente per oggetto la Grande Guerra nel cinema. Inoltre, nel prossimo week end saremo a Carzano (TN) per l’inaugurazione della nuova sede del “Comitato 18 settembre 1917”, durante la quale commemoreremo anche il compianto Col.Luciano Salerno, già Presidente del CSSM (dopo la scomparsa dello stesso ora il Presidente è il Gen.Antonio Li Gobbi) e Segretario del Comitato stesso.     Va da sè che dopo l’estate ritorneremo a un ritmo di attività più regolare e, come prima, vicina alla nostra sede (g.c.) di S.Giorgino, ove abbiamo l’effigie del Beato Carlo d’Asburgo e la sua RELIQUIA CORPOREA.

A presto. Maurizio

Concerto BEETHOVEN TRA GLI ASBURGO E NAPOLEONE – 12 maggio

Per il ciclo “NAPOLEONE WARGAME – IL PREZZO DEL TRIONFO” – a cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Piacenza e collegato Gruppo di Progetto e Comitato Scientifico.

Evento a cura del Conservatorio di Piacenza, con patrocinio della Delegazione PC della Gebetsliga Carlo d’Asburgo

( per personale iniziativacnp – locandina A3 – beethoven napoleone del Prof.Maurizio Dossena, Delegato e componente il G.di P. e il C.S. )

RECITA del SANTO ROSARIO MEDITATO

 KAISER KARL GEBETSLIGA            DELEGAZIONE  di  PIACENZA       

Unione di preghiera Beato Carlo d’Asburgo per la pace e la fratellanza tra i popoli  

____________________________________________________________________________

CONFEDEREX 

Confederazione delle Associazioni Ex-Allievi delle Scuole Cattoliche

Segreteria Diocesana Piacenza-Bobbio

_________________________________________________________________

SANTO ROSARIO MEDITATO      presso l’ISITUTO delle  REV.DE MADRI ORSOLINE 

lunedì 21 maggio – ore 17.30

Cari Amici della Gebetsliga e della Confederex,

ho il piacere di invitare voi tutti a un evento congiunto di queste due care Associazioni di cui sono responsabile per Piacenza. Mi dà tale opportunità il comune legame con la Rev.da Madre Elisabetta Simoni delle Rev.de Madri Orsoline di Maria Immocolata in Piacenza, una delle comunità scolastiche di riferimento della Confederex piacentine, una delle aderenti – Madre Elisabetta – alla Delegazione Gebetsilga.

Ci darà occasione di incontro, innanzittutto, il mese di maggio e il riferimento alla Madre di Dio e della Chiesa, a cui, nella RECITA del SANTO ROSARIO meditato, chiederemo aiuto per la Chiesa perseguitata e per un mondo alla rovescia. Ci darà, inoltre, opportunità di interessante studio la recente pubblicazione, a cura appunto della valorosa Madre Elisabetta, del II volume della storia dela Comunità di Sant’Orsola in Piacenza, nella quale si è sviluppata la più antica comunità scolastica della nostra Città.

Ci accompaneranno i nostri Assistenti Don Romano (Gebetsliga) e Don Valerio (Confederex).

Nell’occasione vi ragguaglierò sinteticamente sulle due Associazioni.

Apppuntamento allora, per LUNEDI’ 21 MAGGIO p.v., alle ore 17,30, presso l’ISITUTO delle REV.DE MADRI ORSOLINE in via Roma.    Maurizio

S.MESSA S.GIORGIO 23 APRILE

CELEBRAZIONE LITURGICA DI SAN GIORGIO MARTIRE

Nel mese di APRILE l’invito di spiritualità per la nostra Delegazione è per la celebrazione della festa liturgica di San Giorgio Martire, lunedì 23 aprile, nella chiesa di S.Giorgino in Sopramuro, con la S.Messa alle ore 18, celebrata da Don Romano Pozzi per la Confraternita della Beata Vergine del Suffragio e per noi: siamo lieti di rivedere il nostro Asssistente Ecclesiastico, riprésosi in salute!

Arrivederci, dunque, a questo importante momento!

Maurizio

momenti di spiritualità marzo e aprile 2018

MOMENTI DI SPIRITUALITA’ nei mesi di MARZO e APRILE pp.vv.

 

Cari Amici della Gebetsliga,

cerchiamo di riprendere un po’ la nostra attività.

Innanzittutto il pensiero al nostro Assistente Ecclesiastco Don Romano, che sta attraverso un periodo di convalescenza e non potrà, perciò, per ora riprendere il suo ministero con noi: auguri e preghiere per lui.

Per quanto riguarda il mese di MARZO propongo di realizzare il momento di spiritualità nel GIOVEDI’ e VENERDI’ della Settimana Santa in Cattedrale, possibilmente insieme, per cui ci potremo ritrovare a pregare e a cogliere insieme la liturgia, in attesa della S.Pasqua di Resurrezione.

Nel mese di APRILE l’invito è per la celebrazione della festa liturgica di San Giorgio (lunedì 23 aprile) nella chiesa di S.Giorgino in Sopramuro, con la S.Messa alle ore 18, sui cui dettagli di celebrazione vi darò successivo annuncio.

Arrivederci, dunque, a questi prossimi eventi!

Maurizio

________________________________________________________

Mi permetto di ricordare, a chi non l’ha già fatto, il rinnovo della quota annuale. A presto, dunque!

NECROLOGIO PER L’IMPROVVISA SCOMPARSA DI UN CARO AMICO DELLA GEBETSLIGA

NECROLOGIO PER L’IMPROVVISA SCOMPARSA DI UN CARO AMICO DELLA GEBETSLIGA,

il Colonnello Luciano SALERNO, Presidente del Centro Studi Storico Militari “Gen. Bernardini” di Bologna e Segretario del Comitato “18 settembre 1917” di Carzano (TN)

” Il giorno 27 febbraio 2018 si è improvvisamente spento il Col. Luciano Salerno.

Ufficiale dell’Arma del Genio, in seno alla quale ha ininterrottamente prestato servizio dal 1960 al 1978 (effettivo al 2° rgt. Genio Pionieri e successivamente al Comando del 4° Corpo d’Armata Alpino, entrambi in Bolzano), ha assolto compiti istituzionali propri dell’Arma di appartenenza e, successivamente, incarichi di natura riservata, finalizzati alla Sicurezza Militare, con elevati contenuti di organizzazione e di coordinamento e con peculiari caratteristiche fiduciarie.  Presidente del Centro Studi Storico Militari “Gen. Bernardini” di Bologna e Segretario del Comitato “18 settembre 1917” di Carzano (TN), negli anni in cui ha ricoperto tali cariche ha avuto modo di farsi apprezzare e stimare da quanti lo hanno conosciuto, per la profonda conoscenza storica e ancor più per le doti personali che lo hanno sempre contraddistinto: rettitudine, deferenza verso le Istituzioni e più in particolare per le Forze Armate, rispetto e amore per il prossimo. La Sua improvvisa scomparsa lascia un vuoto incolmabile in quanti hanno avuto modo di conoscerlo e di collaborare al fine unico di divulgare la Storia d’Italia, affinché la memoria di quanti hanno perso la vita per il proprio Paese non vada perduta e sia esempio per le giovani generazioni.”

Nelle foto: Il Col. Salerno mentre presenta la conferenza di M.Dossena nel maggio 2016, sull’Imperatore Francesco Giuseppe, presso il CSSM di BO; il C ol. Salerno coi Kaiserjaeger.

Presentata al Circolo Unificato Militare la storia vera del “Sogno di Carzano”

Presentata al Circolo Unificato Militare la storia vera del “Sogno di Carzano”

Nell’ambito delle rievocazioni a studio della Grande Guerra, il Circolo Unificato Militare di Piacenza, unitamente al “Comitato 18settembre 1917” di Carzano (Trento) e alla delegazione di Piacenza della “Gebetsliga Carlo d’Asburgo”, ha ricordato la vicenda bellica “Sogno di Carzano”, ricostruita con fedeltà storica in “1917-2017 CARZANO – Un tentativo di sfondamento in Trentino a un mese da Caporetto”, libro dedicato a una battaglia particolarissima e poco conosciuta, combattuta a Carzano, un paesino della Valsugana, in Trentino. La pubblicazione è stata curata da componenti il “Comitato 18 settembre 1917”: dottor Pierluigi Briganti di Milano, prof. Marco Cimmino di Bergamo, prof. ssa Rossella Giust di Verona, col. Luciano Salerno di Bologna, dottor Luca Girotto di Borgo e dal piacentino prof. Maurizio Dossena con altri contributi e testimonianze e acquerelli del prof. conte Otto Galliano Rosset di Monticello.

Le pagine del libro raccontano il tentativo abortito di sfondare le linee austroungariche in Valsugana, sfruttando il tradimento di un gruppo di ufficiali e sottufficiali slavi, che proposero agli italiani di drogare un battaglione bosniaco, per favorire una puntata offensiva verso Trento; alcune altre pubblicazioni ne hanno parlato e, almeno sulla dinamica dei fatti, non vi è più alcun mistero. Quello che ancora mancava, e che questo libro introduce nel panorama storiografico della Grande Guerra sul fronte italiano, è un’analisi degli antefatti, dello svolgimento, delle implicazioni e delle ragioni dei fatti di Carzano: una riflessione sulle molte strade che si incrociarono nei dintorni di questo piccolo paese della Valsugana in quel settembre 1917, sugli uomini che furono i protagonisti dei fatti, sulle idee che li animavano, sui motivi per cui un’azione potenzialmente in grado di cambiare il corso della guerra in Trentino si trasformò in una piccola, drammatica, catastrofe militare.

Nel salone del Circolo Ufficiali, il Prof. Maurizio Dossena, delegato per Piacenza della “Gebetsliga Carlo d’Asburgo”, dopo aver ringraziato per la calda ospitalità il presidente Colonnello Salvatore També, ha rivolto il saluto di benvenuto agli ospiti giunti da diverse località: la folta rappresentanza del “Comitato 18 settembre 1917 Carzano”, con la Presidente Piera Degan (che ha formulato un indirizzo di saluto) e il Sindaco di Carzano (TN) dott. Cesare Castelpietra. Il Vice-Sindaco avv. Elena Baio ha espresso il saluto della nostra città. Dossena ha quindi posto l’accento sul significato della presentazione dello studio sul “Sogno di Carzano” e dell’annesso interessante DVD, già presentati a Carzano in settembre (a un secolo dall’evento) e a Bologna, e oggi a PC. Si si tratta, ha detto, di ridare spazio a un evento a lungo sepolto dalla volontaria condanna al silenzio, a quella verità che è “l’unica carità concessa alla Storia”, nell’auspicio che essa abbia a trasparire a tutti i livelli: ricerca accademica, divulgazione di vari livelli, libri di scuola. A Carzano, specie nelle annuali cerimonie di rievocazione, si respira un’aria di genuina riconciliazione fra ex nemici, in uno spirito autenticamente europeo.

Al termine il Col. També ha fatto omaggio del Crest del Genio Pontieri di Piacenza a Piera Degan e al Sindaco Castelpietra  e di un oggetto ricordo ai Relatori.

Tra le persone che hanno superaffollato il salone del Circolo Ufficiali, il Delegato nazionale della Gebetsliga Mons. Arnaldo Morandi; Don Stefano Antonelli Assistente ecclesiastico della sezione piacentina dell’Istituto Nazionale Guardie d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon; una rappresentanza dell’Associazione Nazionale Bersaglieri, sezione di Piacenza (in divisa con cappello piumato) col Presidente Sig. Rizzitiello; il Coordinatore provinciale di Forza Italia Jonathan Papamarenghi; il marchese Ludovico Lalatta, lontano parente del protagonista del fatto di Carzano. Dossena ha portato anche il saluto dell’Arciduca Martino d’Austria-Este, nipote dell’ultimo Imperatore Carlo d’Asburgo, e del Presidente del Centro di Studi Storico Militari di Bologna Col. Luciano Salerno, autore di uno dei capitoli più rilevanti del libro presentato, quello sul servizio Informazioni del Regio Esercito Italiano.