Monthly Archives: Febbraio 2018

Newsletter marzo 2018

 

Kaiser Karl Gebetsliga für den Völkerfrieden

Unione di Preghiera Beato Carlo per la Pace e la Fratellanza tra i Popoli

Italia

NEWSLETTER MARZO 2018

 

Mese dedicato a san Giuseppe

Patrono e Custode delle famiglie cristiane

 

Il compito decisivo del cristiano consiste nel cercare in tutto la volontà di Dio, riconoscerla e seguirla. L’uomo di Stato e cristiano Carlo d’Austria si pose quotidianamente questa sfida. Ai suoi occhi la guerra appariva come “qualcosa di orribile”. Nei tumulti della Prima Guerra Mondiale cercò di promuovere l’iniziativa di pace del mio predecessore Benedetto XV. Fin dall’inizio, l’Imperatore Carlo concepì la sua carica come servizio santo ai suoi popoli. La sua principale preoccupazione era di seguire la vocazione del cristiano alla santità anche nella sua azione politica. Per questo, il suo pensiero andava all’assistenza sociale. Sia un esempio per noi tutti, soprattutto per quelli che oggi hanno in Europa la responsabilità politica!

San Giovanni Paolo II

Messa per la Beatificazione di Carlo d’Austria

 

Carissimi amici

Con queste parole il grande Santo Papa Giovanni Paolo II il 3 ottobre 2014, giorno della beatificazione, indicava il beato Carlo d’Austria quale esempio ed ispiratore per tutti gli uomini e le donne impegnati nella cosa pubblica e nel contempo lo proponeva quale intercessore per la riscoperta, delle radici cristiane dell’Europa. Oggi pare che ben altre idee vogliano prendere il sopravvento in Europa e in Italia; idee che in nome di presunti diritti umani, del Progressismo, della modernità e del liberismo, tentano di sovvertire il senso della civiltà negando addirittura palesemente o reinterpretando in maniera ideologica persino la verità storica. Ad una grande Europa dei popoli e delle nazioni, radicata nell’umanesimo nella bimillenaria civiltà cristiana si oppone un disumano ideologico complotto di stati egemoni che affonda graminacee radici in sistemi economici perversi che hanno come unico fine il mantenimento delle ricchezze del creato nelle mani di pochi padroni del mondo. Il mondo che costoro progettano lo vogliono fatto di esseri livellati in tutti i sensi, appiattiti sotto la dittatura di un relativismo disumanizzante scientificamente studiato per mantenere nella miseria il terzo mondo sfruttato e oppresso e nella povertà umana e morale l’occidente.                                                                                                                                       Anche la nostra amata nazione italiana non è indenne da questi malsani ideologismi. Le prossime elezioni politiche del 4 marzo, in questo senso, rappresentano una sfida e una grandissima responsabilità per noi cristiani. Dobbiamo seriamente chiedere che lo Spirito Santo illumini tutti gli uomini e le donne di buona volontà affinché siano consapevoli della responsabile importanza del loro voto al fine di costituire basi solide per un processo di liberazione da tutti i condizionamenti ideologici e per dare vigore a forze socio politiche che dichiarino e credano senza dubbio ai valori cristiani ed evangelici. C’è di mezzo il futuro nostro, della nostra patria, delle giovani generazioni.

Chiediamo l’intercessione del Beato Carlo che tanto amò i suoi popoli fino ad offrire la sua vita per la loro pace e il loro benessere. Proponiamo con coraggio in questi giorni, le parole di Giovanni Paolo II sul Beato Carlo, a tutti gli uomini e le donne che si presenteranno a chiedere la nostra fiducia nelle urne.

 

 

 

INTENZIONI PREGHIERA PER IL MESE DI FEBBRAIO

 

 

  • Per il Papa.

 

  • Per le famiglie e la famiglia attaccata da progetti disumani di sovvertimento delle leggi naturali e divine.

 

  • Per gli uomini e le donne impegnati nella politica, per quelli che si dicono cristiani e per quelli che non lo sono, per intercessione del Beato Carlo, indicato loro da S. Giovanni Paolo II quale modello ed esempio di coerenza e di abnegazione al servizio del bene comune, seguano la via della verità e della giustizia, della coerenza e dell’umanità.

 

  • Perché sia presto riconosciuta dalla Chiesa la santità del Beato Carlo d’ Austria

 

  • Perché Dio permetta che attraverso l’intercessione del Beato Carlo avvengano i miracoli.

 

 

 

Preghiere per la Canonizzazione del Beato Carlo d’Austria

Si raccomanda in tutte le riunioni di preghiera o personalmente di recitare l’orazione per la glorificazione del Beato Carlo e la preghiera a Maria Signora di tutti i popoli

 

Dio Padre Onnipotente, attraverso il Beato Carlo hai dato alla tua Chiesa e al popolo di Dio un esempio completo di vita cristiana.
Le sue azioni e le sue scelte nel campo politico e  famigliare sono state  fermamente ispirate al Vangelo e sugli insegnamenti della dottrina cristiana. Il suo amore per Gesù Eucarestia è cresciuto in periodi di grande incertezza e ciò lo ha portato ad unirsi al sacrificio di Cristo, attraverso il suo sacrificio e l’offerta della propria vita per la salvezza dei suoi popoli. L’Imperatore Carlo ha profondamente amato la Madre di Dio Maria Santissima ed ispira anche noi, come lui ha fatto,  a  pregare il santo Rosario.
Rafforzaci ora col suo aiuto, interceda per tutti i bisognosi, quando la malattia, lo scoraggiamento, lo sconforto, la solitudine, l’amarezza e le difficoltà della vita mettono a dura prova. Aiutaci a vedere e a seguire l’esempio del Tuo fedele servo il beato Carlo e per sua intercessione ascolta le nostre suppliche ed accogli le nostre preghiere (enunciare la propria intenzione).
Concedi i segni necessari affinché ne sia riconosciuta la santità, per la gloria del Tuo nome, nella lode della Santa Vergine Maria per il bene della santa Chiesa. ( Pater, Ave, Gloria )
Amen.

 

 PREGHIERA A MARIA SIGNORA DI TUTTI I POPOLI

TESTO DELLA PREGHIERA APPROVATA DALLA CONGREGAZIONE PER LA FEDE (2006)

SIGNORE GESÙ CRISTO,
FIGLIO DEL PADRE,
MANDA ORA IL TUO SPIRITO SULLA TERRA.
FA ABITARE LO SPIRITO SANTO
NEI CUORI DI TUTTI I POPOLI,
AFFINCHÉ SIANO PRESERVATI
DALLA CORRUZIONE, DALLE CALAMITÀ
E DALLA GUERRA.

CHE LA SIGNORA DI TUTTI I POPOLI,
LA BEATA VERGINE MARIA,
SIA LA NOSTRA AVVOCATA. AMEN.

Imprimatur: 6/01/2009

Il 31 maggio 2002, il vescovo di Haarlem-Amsterdam, S. E. Mons. Jozeph Marianus Punt, sentendo pareri e ponderando il tutto, ha attestato l’autenticità delle apparizioni della Signora di tutti i Popoli e ha constatato la soprannaturalità delle apparizioni.

 

 

Presentata al Circolo Unificato Militare la storia vera del “Sogno di Carzano”

Presentata al Circolo Unificato Militare la storia vera del “Sogno di Carzano”

Nell’ambito delle rievocazioni a studio della Grande Guerra, il Circolo Unificato Militare di Piacenza, unitamente al “Comitato 18settembre 1917” di Carzano (Trento) e alla delegazione di Piacenza della “Gebetsliga Carlo d’Asburgo”, ha ricordato la vicenda bellica “Sogno di Carzano”, ricostruita con fedeltà storica in “1917-2017 CARZANO – Un tentativo di sfondamento in Trentino a un mese da Caporetto”, libro dedicato a una battaglia particolarissima e poco conosciuta, combattuta a Carzano, un paesino della Valsugana, in Trentino. La pubblicazione è stata curata da componenti il “Comitato 18 settembre 1917”: dottor Pierluigi Briganti di Milano, prof. Marco Cimmino di Bergamo, prof. ssa Rossella Giust di Verona, col. Luciano Salerno di Bologna, dottor Luca Girotto di Borgo e dal piacentino prof. Maurizio Dossena con altri contributi e testimonianze e acquerelli del prof. conte Otto Galliano Rosset di Monticello.

Le pagine del libro raccontano il tentativo abortito di sfondare le linee austroungariche in Valsugana, sfruttando il tradimento di un gruppo di ufficiali e sottufficiali slavi, che proposero agli italiani di drogare un battaglione bosniaco, per favorire una puntata offensiva verso Trento; alcune altre pubblicazioni ne hanno parlato e, almeno sulla dinamica dei fatti, non vi è più alcun mistero. Quello che ancora mancava, e che questo libro introduce nel panorama storiografico della Grande Guerra sul fronte italiano, è un’analisi degli antefatti, dello svolgimento, delle implicazioni e delle ragioni dei fatti di Carzano: una riflessione sulle molte strade che si incrociarono nei dintorni di questo piccolo paese della Valsugana in quel settembre 1917, sugli uomini che furono i protagonisti dei fatti, sulle idee che li animavano, sui motivi per cui un’azione potenzialmente in grado di cambiare il corso della guerra in Trentino si trasformò in una piccola, drammatica, catastrofe militare.

Nel salone del Circolo Ufficiali, il Prof. Maurizio Dossena, delegato per Piacenza della “Gebetsliga Carlo d’Asburgo”, dopo aver ringraziato per la calda ospitalità il presidente Colonnello Salvatore També, ha rivolto il saluto di benvenuto agli ospiti giunti da diverse località: la folta rappresentanza del “Comitato 18 settembre 1917 Carzano”, con la Presidente Piera Degan (che ha formulato un indirizzo di saluto) e il Sindaco di Carzano (TN) dott. Cesare Castelpietra. Il Vice-Sindaco avv. Elena Baio ha espresso il saluto della nostra città. Dossena ha quindi posto l’accento sul significato della presentazione dello studio sul “Sogno di Carzano” e dell’annesso interessante DVD, già presentati a Carzano in settembre (a un secolo dall’evento) e a Bologna, e oggi a PC. Si si tratta, ha detto, di ridare spazio a un evento a lungo sepolto dalla volontaria condanna al silenzio, a quella verità che è “l’unica carità concessa alla Storia”, nell’auspicio che essa abbia a trasparire a tutti i livelli: ricerca accademica, divulgazione di vari livelli, libri di scuola. A Carzano, specie nelle annuali cerimonie di rievocazione, si respira un’aria di genuina riconciliazione fra ex nemici, in uno spirito autenticamente europeo.

Al termine il Col. També ha fatto omaggio del Crest del Genio Pontieri di Piacenza a Piera Degan e al Sindaco Castelpietra  e di un oggetto ricordo ai Relatori.

Tra le persone che hanno superaffollato il salone del Circolo Ufficiali, il Delegato nazionale della Gebetsliga Mons. Arnaldo Morandi; Don Stefano Antonelli Assistente ecclesiastico della sezione piacentina dell’Istituto Nazionale Guardie d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon; una rappresentanza dell’Associazione Nazionale Bersaglieri, sezione di Piacenza (in divisa con cappello piumato) col Presidente Sig. Rizzitiello; il Coordinatore provinciale di Forza Italia Jonathan Papamarenghi; il marchese Ludovico Lalatta, lontano parente del protagonista del fatto di Carzano. Dossena ha portato anche il saluto dell’Arciduca Martino d’Austria-Este, nipote dell’ultimo Imperatore Carlo d’Asburgo, e del Presidente del Centro di Studi Storico Militari di Bologna Col. Luciano Salerno, autore di uno dei capitoli più rilevanti del libro presentato, quello sul servizio Informazioni del Regio Esercito Italiano.

SANTUARIO DI MONTE GRISA – TRIESTE

Domenica 11 febbraio 2018  – (seconda domenica del mese)

Ore 16.00: Adorazione Eucaristica e Recita de Santo Rosario

Ore 17.00: Santa Messa con preghiera per la pace e la Canonizzazione del Beato Carlo.

TEMPIO NAZIONALE – MADRE E REGINA
SANTUARIO DI MONTE GRISA
LOCALITA’ CONTOVELLO, 455
TRIESTE

Santuario di Monte Grisa – Trieste

        Domenica 14 gennaio 2018

       (Seconda domenica del mese)

ore 16.00: Adorazione Eucaristica e Recita del santo rosario

Ore 17.00: Santa Messa per la pace e per la Canonizzazione del Beato Carlo.

 

TEMPIO NAZIONALE  –  MARIA MADRE E REGINA
SANTUARIO DI MONTE GRISA
LOCALITA’ CONTOVELLO, 455
TRIESTE

Santuario di Monte Grisa – Trieste

Domenica  10 dicembre 2017   (seconda domenica del mese)

Ore 16.00: Adorazione Eucaristica e recita del Santo Rosario,

Ore 17.00: Santa Messa con preghiera per la pace e per la Canonizzazione del Beato Carlo.

 

TEMPIO NAZIONALE – MARIA MADRE E REGINA

SANTUARIO DI MONTE GRISA

LOCALITA'CONTOVELLO,455

TRIESTE

 

 

Newsletter febbraio 2018

Unione di Preghiera Beato Carlo per la Pace e la Fratellanza tra i Popoli

Kaiser Karl Gebetsliga für den Völkerfrieden

 

                               NEWSLETTER DI FEBBRAIO 2018                                   MESE DEDICATO ALLO SPIRITO SANTO

Come è stato comunicato ormai da un anno i programmi delle varie delegazioni sono pubblicati, insieme ad altro materiale, nelle pagine specifiche a disposizione e gestite dai delegati.

Alcune delegazioni sono veramente attivissime, altre pur essendo attive non pubblicano ancora nulla. A questo proposito si rinnova l’invito e l’appello alla pazienza e alla buona volontà da parte di tutti affinchè il sito diventi sempre più interattivo e vissuto dagli appartenenti alla Unione di Preghiera ( Gebetsliga Italia).

L’invito è pure a farsi sempre promotori del messaggio del Beato Carlo e della Gebetsliga coinvolgendo il maggior numero di conoscenti ad aderire alla newletter mensile mediante la hompage del sito e anche ad iscriversi formalmente alla Unione di Preghiera.

 

CONSACRAZIONE ALLO SPIRITO SANTO DI SAN PIO X

O Spirito Santo, Spirito divino di luce e d’amore, ti consacro la mia intelligenza, il mio cuore e la mia volontà, tutto il mio essere per il tempo e per l’eternità.

Che la mia intelligenza sia sempre docile alle tue cele­sti ispirazioni ed all’insegnamento della santa Chiesa cattolica, di cui tu sei la guida infallibile.

Che il mio cuore sia sempre infiammato dall’amore di Dio e del prossimo.

Che la mia volontà sia sempre conforme alla volontà divina; e che tutta la mia vita sia una imitazione fedele del­la vita e delle virtù del Nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo, al quale, con il Padre e con Te, siano onore e glo­ria per sempre. Amen

 

 INTENZIONI PREGHIERA PER IL MESE DI FEBBRAIO  2017

 

  • Perché lo Spirito Santo illumini le menti e i cuori degli uomini nella ricerca della pace fra popoli e le nazioni, si estinguano le guerre e trionfi la pace.

 

  • Per coloro che si preparano: fanciulli, giovani e adulti a ricevere lo Spirito Santo nella Grazia dei Sacramenti,  affinché trovino nella Chiesa testimonianze credibili e gioiose unitamente ad una catechesi intelligente, chiara e fedele.

 

  • Per il Papa, affinché lo Spirito Santo, invocato dalla preghiera di tutta la Chiesa, lo illumini e lo sorregga sempre.

 

  • Per le famiglie e la famiglia attaccata da progetti disumani di sovvertimento delle leggi naturali e divine.

 

  • Per i bambini, figli e dono di Dio, affinché non siano mai considerati un diritto o proprietà di qualcuno.

 

  • Perché sia presto riconosciuta dalla Chiesa la santità del Beato Carlo d’ Austria, Operatore di pace, sposo e padre esemplare, modello per l’impegno politico e sociale, esempio di cristiana sofferenza accettata serenamente e offerta  per la salvezza delle anime.

 

 

Preghiere per la Canonizzazione del Beato Carlo d’Austria

Si raccomanda in tutte le riunioni di preghiera o personalmente di recitare l’orazione per la glorificazione del Beato Carlo e la preghiera a Maria Signora di tutti i popoli.

Dio Padre Onnipotente, attraverso il Beato Carlo hai dato alla tua Chiesa e al popolo di Dio un esempio completo di vita cristiana.
Le sue azioni e le sue scelte nel campo politico e  famigliare sono state  fermamente ispirate al Vangelo e sugli insegnamenti della dottrina cristiana. Il suo amore per Gesù Eucarestia è cresciuto in periodi di grande incertezza e ciò lo ha portato ad unirsi al sacrificio di Cristo, attraverso il suo sacrificio e l’offerta della propria vita per la salvezza dei suoi popoli. L’Imperatore Carlo ha profondamente amato la Madre di Dio Maria Santissima ed ispira anche noi come lui ha fatto a  pregare il santo Rosario.
Rafforzaci ora col suo aiuto, interceda per tutti i bisognosi, quando la malattia, lo scoraggiamento, lo sconforto, la solitudine, l’amarezza e le difficoltà della vita mettono a dura prova. Aiutaci a vedere e a seguire l’esempio del Tuo fedele servo il beato Carlo e per sua intercessione ascolta le nostre suppliche ed accogli le nostre preghiere (enunciare la propria intenzione).
Concedi i segni necessari affinché ne sia riconosciuta la santità, per la gloria del Tuo nome, nella lode della Santa Vergine Maria per il bene della santa Chiesa. ( Pater, Ave, Gloria )
Amen.

 PREGHIERA A MARIA SIGNORA DI TUTTI I POPOLI

TESTO DELLA PREGHIERA APPROVATA DALLA CONGREGAZIONE PER LA FEDE (2006)

SIGNORE GESÙ CRISTO,
FIGLIO DEL PADRE,
MANDA ORA IL TUO SPIRITO SULLA TERRA.
FA ABITARE LO SPIRITO SANTO
NEI CUORI DI TUTTI I POPOLI,
AFFINCHÉ SIANO PRESERVATI
DALLA CORRUZIONE, DALLE CALAMITÀ
E DALLA GUERRA.
CHE LA SIGNORA DI TUTTI I POPOLI,
LA BEATA VERGINE MARIA,
SIA LA NOSTRA AVVOCATA. AMEN.

Imprimatur: 6/01/2009

Il 31 maggio 2002, il vescovo di Haarlem-Amsterdam, S. E. Mons. Jozeph Marianus Punt, sentendo pareri e ponderando il tutto, ha attestato l’autenticità delle apparizioni della Signora di tutti i Popoli e ha constatato la soprannaturalità delle apparizioni.

 

 

 

Delegazione Vigevano Citta’ 26 Gennaio 2018

Il Gruppo di preghiera si e’ riunito nella chiesa di S. Francesco, via Dante, alle ore 18.00 per la celebrazione della S. Messa, celebrante mons. Paolo Bonato. Successivamente, si e’ tenuta la meditazione guidata dalla delegata avv. Maria Clara Bollini. La meditazione, in conformita’ con le linee guida mensili illustrate da mons. Morandi  si e’ incentrata sulla figura del Beato quale modello di vita famigliare di realizzazione della volonta’ divina. Sono state quindi recitate  le litanie e le preghiere  secondo le intenzioni mensili. Affinche’ la Pace tra i popoli, tanto ricercata dal Beato, possa regnare, e per dare seguito all’invito del S.Padre formulato all’Udienza tenutasi il 14 Ottobre 2017, e’ stata invocata con particolare fervore la Signora di tutti i popoli.

Il prossimo incontro del Gruppo e’ stato fissato per il giorno 16 Febbraio p.v.

“1917-2017 CARZANO – Un tentativo di sfondamento in Trentino a un mese da Caporetto”

  Il CIRCOLO UNIFICATO MILITARE di PIACENZA

                    unitamente al “Comitato 18 Settembre 1917” di Carzano (TN)

                    e alla Delegazione di Piacenza della Gebetsliga Carlo d’Asburgo

                            nell’ambito delle rievocazioni a studio della Grande Guerra

INVITANO all’incontro sulla vicenda bellica conosciuta come

“Sogno di Carzano – Gen. Cesare Pettorelli Lalatta Finzi”

                                               Sarà presentato il recente libro

“1917-2017 CARZANO – Un tentativo di sfondamento in Trentino a un mese da Caporetto” ed.Gaspari UD 2017  (autori P.L.Briganti, M.Cimmino, P.Degan, L.Salerno, M.Dossena, R.Giust Bordoni, L.Girotto)

Seguirà la visione del documentario

“CARZANO 1917 – Un ‘Sogno’ perduto nel Trentino della Grande Guerra”

                              Presentano: Pierluigi Briganti e Marco Cimmino

                                  Coordina: Maurizio Dossena

 Parteciperà una rappresentanza del “Comitato 18 settembre 1917” fra cui gli Autori, la Presidente e il Sindaco di Carzano.

Circolo Unificato Militare di Piacenza – via Romagnosi 41

sabato 17 febbraio 2018 – ore 10