Monthly Archives: Dicembre 2019

Newsletter Gennaio 2020

MESE DI GENNAIO 2020 DEDICATO ALLA SACRA FAMIGLIA 

CONSACRAZIONE AI TRE SACRI CUORI


Sacro Cuore di Gesù, Cuore Immacolato di Maria, e Cuore Castissimo di San Giuseppe, io vi consacro in questo giorno, la mia mente, le mie parole, il mio corpo, il mio cuore e la mia anima perché la vostra volontà sia fatta attraverso di me in questo giorno. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

PREGHIERA DI PAPA FRANCESCO ALLA SANTA FAMIGLIA

Gesù, Maria e Giuseppe
a voi, Santa Famiglia di Nazareth,
oggi, volgiamo lo sguardo
con ammirazione e confidenza;
in voi contempliamo
la bellezza della comunione nell’amore vero;
a voi raccomandiamo tutte le nostre famiglie,
perché si rinnovino in esse le meraviglie della grazia.

Santa Famiglia di Nazareth,
scuola attraente del santo Vangelo:
insegnaci a imitare le tue virtù
con una saggia disciplina spirituale,
donaci lo sguardo limpido
che sa riconoscere l’opera della Provvidenza
nelle realtà quotidiane della vita.

Santa Famiglia di Nazareth,
custode fedele del mistero della salvezza:
fa’ rinascere in noi la stima del silenzio,
rendi le nostre famiglie cenacoli di preghiera
e trasformale in piccole Chiese domestiche,
rinnova il desiderio della santità,
sostieni la nobile fatica del lavoro, dell’educazione,
dell’ascolto, della reciproca comprensione e del perdono.

Santa Famiglia di Nazareth,
ridesta nella nostra società la consapevolezza
del carattere sacro e inviolabile della famiglia,
bene inestimabile e insostituibile.
Ogni famiglia sia dimora accogliente di bontà e di pace
per i bambini e per gli anziani,
per chi è malato e solo,
per chi è povero e bisognoso.

Gesù, Maria e Giuseppe
voi con fiducia preghiamo, a voi con gioia ci affidiamo.)

Intenzioni di preghiera mese di Gennaio 2020

  • Per il Santo Padre il Papa.
  • Per la famiglia cristiana, perché senta la necessità di una continua ricerca della volontà di Dio e della santificazione di tutti i suoi membri secondo la propria vocazione.
  • Per le nostra comunità, perché sempre più cresca la sensibilità pastorale verso le famiglie, anche quelle in situazioni difficili o irregolari con segni di accoglienza e di accompagnamento nella fede e nella carità. 
  • Per le famiglie in difficoltà, divise, fallite, affinché non venga mai meno l’apertura alla speranza e alla provvidenza, la fiducia e l’attenzione ai figli, spesso vittime innocenti e inconsapevoli dell’egoismo dei grandi.
  • Per la canonizzazione del Beato Carlo.

Preghiere per la Canonizzazione del Beato Carlo d’Austria

Si raccomanda in tutte le riunioni di preghiera o personalmente di recitare l’orazione per la glorificazione del Beato Carlo e la preghiera a Maria Signora di tutti i popoli

Preghiere per la Canonizzazione del Beato Carlo d’Austria

Dio Padre Onnipotente, attraverso il Beato Carlo hai dato alla tua Chiesa un esempio completo di vita cristiana.
La sua vita e tutte le sue scelte e azioni, soprattutto in campo politico e familiare, sono state sempre fondate sul Vangelo e sull’insegnamento della dottrina cristiana. Il suo amore per Gesù Eucarestia, cresciuto in tempi di grande incertezza, lo ha portato ad unirsi al sacrificio di Cristo attraverso l’offerta della propria vita, per la salvezza dei suoi popoli, nel costante e fiducioso abbandono alla Beata Vergine Maria.
Il Beato Carlo interceda per tutti i bisognosi quando la malattia, lo scoraggiamento, lo sconforto, la solitudine, l’amarezza e le difficoltà della vita mettono a dura prova. Aiutaci, o Padre, a vedere e seguire il suo esempio. Per la sua intercessione ascolta le nostre suppliche ed accogli le nostre preghiere (enunciare la propria intenzione).
Concedi i segni necessari affinché ne sia riconosciuta la santità, a gloria del Tuo nome e per il bene della Santa Chiesa. (Pater, Ave, Gloria)
Amen.

PREGHIERA A MARIA SIGNORA DI TUTTI I POPOLI

TESTO DELLA PREGHIERA APPROVATA DALLA CONGREGAZIONE PER LA FEDE (2006)

SIGNORE GESÙ CRISTO,
FIGLIO DEL PADRE,
MANDA ORA IL TUO SPIRITO SULLA TERRA.
FA ABITARE LO SPIRITO SANTO
NEI CUORI DI TUTTI I POPOLI,
AFFINCHÉ SIANO PRESERVATI
DALLA CORRUZIONE, DALLE CALAMITÀ
E DALLA GUERRA.


CHE LA SIGNORA DI TUTTI I POPOLI,
LA BEATA VERGINE MARIA,
SIA LA NOSTRA AVVOCATA. AMEN.

Imprimatur: 6/01/2009

Il 31 maggio 2002, il vescovo di Haarlem-Amsterdam, S. E. Mons. Jozeph Marianus Punt, sentendo pareri e ponderando il tutto, ha attestato l’autenticità delle apparizioni della Signora di tutti i Popoli e ha constatato la soprannaturalità delle apparizioni.

A

                                              

Incontro 15 dicembre 2019

Domenica 15 dicembre 2019 alle ore 16:30, la delegazione di Bergamo si ritroverà per l’inizio della Novena del Santo Natale con un incontro di preghiera e catechesi presso la Chiesa di San Giovanni Evangelista delle Suore Sacramentine di Bergamo (via Sant’Antonino 8). La preghiera sarà accompagnata da “Gli amici della musica sacra di Bergamo” e sarà guidata da Don Maurizio Rota, assistente ecclesiastico della nostra delegazione. L’auto può essere parcheggiata all’interno dell’Istituto delle Suore con accesso da via Manara.

Ferrara – dicembre 2019

Riunione mensile — Giovedì 19 dicembre ore 21 nella Chiesa di Santa Chiara — interamente dedicata al momento spirituale:

Adorazione con Benedizione Eucaristica
e recita di una corona del Santo Rosario


Il nuovo reliquiario acquistato dalla nostra delegazione che ora conserva la reliquia “ex ossibus” del beato Carlo affidata alla gebetsliga ferrarese

Newsletter Dicembre 2019

Con la prima Domenica di Avvento siamo entrati nel nuovo Anno Liturgico attraverso cui, la Chiesa con cura materna, prendendoci per mano ci condurrà verso la Pasqua centro e culmine della vita della Chiesa. Tutta la Chiesa, popolo santo di Dio, si prepara in questo tempo di Avvento ad accogliere il suo Signore che uscirà come sposo dalla stanza nunziale per andare incontro alla sua sposa. Essere Chiesa sposa pronta, significa restare sobri e svegli cercando di porre attenzione ad più piccolo segno e rumore che possa indicare la venuta dell’Amato. Essere Chiesa sposa pronta, vuol dire restare in silenzio per cogliere l’attimo in cui la Parola onnipotente, dal cielo, dal suo trono regale si lancia sulla terra. Restiamo pronti, adoranti, in silenzio e apriamo il cuore allo sposo che viene. Mi pare anche bello richiamare a me a e voi come piccolo spunto alla riflessione un racconto di Silvano Fausti molto conosciuto ma sempre tanto suggestivo dal titolo Leggenda di Natale. Lo faccio perché queste parole ci invitano a coltivare la virtù essenziale dall’umiltà di fronte al mistero grandioso del Dio con noi. Riconoscendo ciò che siamo realmente, ciò che abbiamo veramente, avremo la mente, il cuore e le mani libere per accogliere il Dono più grande.

Leggenda di Natale.

Si racconta che la Notte Santa – quando gli angeli cantavano il “Gloria” nel cielo e annunciavano la Buona Notizia sulla terra – anche un povero pastore ricevette l’invito a recarsi a Betlemme. Era un povero pastore, anzi il più povero di tutti!

Ogni pastore aveva trovato qualcosa da portare in dono: chi un agnello, chi una focaccia, chi del pecorino, chi un indumento di lana ben calda… lui, il più povero, non aveva trovato proprio nulla. Tanto che diceva tra sé: “Non ho proprio nulla: non posso andare a Betlemme. Infatti, cosa porterei?”

Così pensava e così fece presente a quanti insistevano perché si unisse alla loro comitiva. Ma tanto dissero e tanto fecero che lo trascinarono insieme a loro.

Durante il viaggio non riuscì a pensare niente e camminava quasi tranquillo. Ma quando fu nel riparo per le bestie dove appunto era il Bambino con Maria e Giuseppe, fu preso dall’emozione… Ecco avanzavano gli altri e offrono i loro doni… e Maria, la madre del Bambino, si dispone a ricevere i regali… ma ha il Bambino tra le braccia: come fare?

Guarda attorno e, come scorge il povero pastore, il più povero di tutti, e le sue mani vuote, lo chiama a sé, china il capo sorridente e gli adagia il Bambino tra le braccia!

Solo in quel momento il pastore capì che per poter accogliere quel Bambino bisognava avere le mani vuote!

INTENZIONI DI PREGHIERA PER IL MESE DI DICEMBRE 2019

Intenzioni di preghiera

Carissimi siamo chiamati a vegliare in preghiera per strappare le grazie al Cielo. Il prossimo appuntamento di dicembre, presso le sedi prescelte nelle varie delegazioni, saremo profondamente uniti nelle intenzioni e nella condivisione della preghiera:

  • Per il Santo Padre il Papa Francesco.
  • Per i teologi, e gli operatori pastorali affinché si mettano sempre, solo e umilmente al servizio della Rivelazione e della Chiesa,  senza tentazioni di protagonismo.
  • Perché Cristo si riveli a tutta l’umanità con la luce che emana da Betlemme e che si riflette   sul volto della sua Chiesa.
  • Per tutti gli ammalati, le persone che soffrono nel corpo e nell’anima, per quanti si affidano alle nostre preghiere per ottenere grazia di guarigione fisica e spirituale.
  • Perché il Beato Imperatore Carlo sia presto proclamato Santo.

Si raccomanda in tutte le riunioni di preghiera o personalmente di recitare l’orazione per la glorificazione del Beato Carlo e la preghiera a Maria Signora di tutti i popoli

Preghiere per la Canonizzazione del Beato Carlo d’Austria

Dio Padre Onnipotente, attraverso il Beato Carlo hai dato alla tua Chiesa e al popolo di Dio un esempio completo di vita cristiana.
Le sue azioni e le sue scelte nel campo politico e  famigliare sono state  fermamente ispirate al Vangelo e sugli insegnamenti della dottrina cristiana. Il suo amore per Gesù Eucarestia è cresciuto in periodi di grande incertezza e ciò lo ha portato ad unirsi al sacrificio di Cristo, attraverso il suo sacrificio e l’offerta della propria vita per la salvezza dei suoi popoli. L’Imperatore Carlo ha profondamente amato la Madre di Dio Maria Santissima ed ispira anche noi come lui ha fatto a  pregare il santo Rosario.
Rafforzaci ora col suo aiuto, interceda per tutti i bisognosi, quando la malattia, lo scoraggiamento, lo sconforto, la solitudine, l’amarezza e le difficoltà della vita mettono a dura prova. Aiutaci a vedere e a seguire l’esempio del Tuo fedele servo il beato Carlo e per sua intercessione ascolta le nostre suppliche ed accogli le nostre preghiere (enunciare la propria intenzione).
Concedi i segni necessari affinché ne sia riconosciuta la santità, per la gloria del Tuo nome, nella lode della Santa Vergine Maria per il bene della santa Chiesa. ( Pater, Ave, Gloria )


Amen.

 PREGHIERA A MARIA SIGNORA DI TUTTI I POPOLI

TESTO DELLA PREGHIERA APPROVATA DALLA CONGREGAZIONE PER LA FEDE (2006)

SIGNORE GESÙ CRISTO,
FIGLIO DEL PADRE,
MANDA ORA IL TUO SPIRITO SULLA TERRA.
FA ABITARE LO SPIRITO SANTO
NEI CUORI DI TUTTI I POPOLI,
AFFINCHÉ SIANO PRESERVATI
DALLA CORRUZIONE, DALLE CALAMITÀ
E DALLA GUERRA.


CHE LA SIGNORA DI TUTTI I POPOLI,
LA BEATA VERGINE MARIA,
SIA LA NOSTRA AVVOCATA. AMEN.

Imprimatur: 6/01/2009